Ansible, Linux, Ubuntu, windows 10

[ansible|windows 10] On ubuntu app ansible.cfg is ignored

os: ubuntu (windows 10)
ansible: 2.6.4

When you launch ansible-playbook and you have a local ansible.cfg, ubuntu throws this error:

[WARNING] Ansible is being run in a world writable directory  (/ mnt / c / code / ansible /....), ignoring it asan ansible.cfg source. For more information see https://docs.ansible.com/ansible/devel/reference_appendices/config.html#cfg-in-world-writable-di
r
ERROR! Invalid or no config file was supplied

The problem is related to the permissions that are given to the files by default, since in fact the latest versions see these permissions (777) as a security problem and ignore the file.

To avoid this problem just re-set the permissions of the wsl (windows subsystem linux) by creating the file /etc/wsl.conf

[Automount]
enabled = true
mountFsTab = false
root = / mnt /
options = “metadata, umask = 22, fmask = 11”

[network]
generateHosts = true
generateResolvConf = true

source: https://github.com/ansible/ansible/issues/42388#issuecomment-403926971

Annunci
Ubuntu

[Ubuntu] Variabili di AMBIENTE /etc/environment

Molte volte è utile inserire delle variabile di AMBIENTE per i vari programmi.

Dalla guida ufficiale di Ubuntu si raccomanda di inserirle all’interno di:

/etc/environment

Invece sconsiglia vivamente di inserirle all’interno di /etc/profile e di /etc/bash.bashrc come di solito si usa fare

link: https://help.ubuntu.com/community/EnvironmentVariables#System-wide_environment_variables

Redmine, Ubuntu, xubuntu

[redmine] Configurazione rake su xubuntu 12.04

Partendo da una installazione di redmine 1.4.x presa da bitnami.org con l’autoinstallante.

Per poter installare alcuni plugins su redmine (per esempio scrumbler) è necessario eseguire il comando RAKE purtroppo con una installazione ex-novo di xubuntu di 12.04 questo non è cosi semplice ed immediato.

Per riuscire a eseguirlo ho dovuto seguire i seguenti passi, che spero possano esservi utili per evitare una grande perdita di tempo, per non parlare dei mal di testa.

Prendendo come esempio l’installazione del plugin scrumbler

  • Eseguire il comando rake db:migrate:plugin NAME=redmine_scrumbler all’interno della cartella {REDMINE_HOME}/apps/redmine
  • Si scoprirà che il comando rake non è installato, è necessario installarlo con il comando:
    > sudo apt-get install rake
  • > sudo gem install bundler
  • > sudo apt-get install libmysqlclient-dev ruby-dev
  • > sudo apt-get install librmagick-ruby
  • > sudo apt-get install graphicsmagick-libmagick-dev-compat
  • > sudo apt-get install imagemagick libmagickwand-dev
  • > bundle install –without development test postgresql sqlite
    [Questo comando esegue l’installazione delle varie gem necessarie escludendo dall’installazione tutto ciò che segue la parola chiave –without, in questo caso escludiamo postgresql e sqlite, visto che utilizziamo Mysql]

Dopo l’ultimo comando a meno di problemi intermedi, il comando rake dovrebbe essere disponibile. Da adesso in poi sarà possibile utilizzare il comando rake per installare il plugin.

Qui di seguito la guida per installare scrumbler